Le faccette dentali

Sono sempre di più le persone che richiedono le faccette dentali come soluzione per migliorare l’estetica del proprio sorriso. Si tratta di un’innovativa tecnica odontoiatrica che ha riscosso un grande successo negli ultimi anni, perché poco invasiva, ma capace di ridare candore e lucentezza ai denti, con risultati spesso sorprendenti.

Cosa sono esattamente le faccette dentali?

Si tratta di lamine sottili di materiale specifico che vengono applicate sulla superficie esterna dei denti. Queste lamine posso essere composte da diversi materiali e presentano spessore e dimensioni variabili a seconda della grandezza del dente su cui vengono apposte.

Perché si consigliano?

Il vantaggio per i pazienti è quello di ottenere un miglioramento notevole e immediato dell’estetica del sorriso, ma non solo. Oltre a rendere i denti più bianchi, nascondendo i difetti di forma e di colore causaA ad es. da traumi (denti fratturati, margini scheggiati) o usura dentaria causata da bruxismo o digrignamento, l’applicazione delle faccette dentali favorisce anche la chiusura degli spazi neri interdentali e quindi la simmetria del sorriso.

Di fatto questo sistema è tanto apprezzato perché consente di perfezionare il sorriso risparmiando al paziente interventi lunghi e in alcuni casi più invasivi.

Sono tutte uguali?

No, esistono diversi tipi di faccette:

  • Dirette. Realizzate direttamente in bocca dei pazienti, in materiale composito;
  • Indirette. Realizzate dell’odontotecnico e poi applicate in bocca al paziente, in materiale ceramico.

Quelle in composito, solitamente sono più economiche ma hanno una durata inferiore, pur garantendo nell’immediato risultati simili alle precedenti. Tuttavia le faccette dentali in composito, a differenza di quelle in ceramica e in porcellana, hanno un grande vantaggio: possono essere riparate.

Quelle in ceramica, danno migliore risultato estetico e sono più costose.

Quanto durano?

La durata delle faccette dentali è variabile a seconda della qualità dei materiali scelta, della bravura del professionista che le applica e sopratutto dell’attenzione da parte del paziente verso la cura e la manutenzione delle stesse.

Domande frequenti

Possono essere applicate su tutti i denti?

In genere si applicano sui denti frontali, ma vanno fatte da parte del dentista le dovute valutazioni funzionali e occlusali, cioè le valutazioni della masticazione.

Si possono applicare a qualsiasi età?

Nel caso di giovani pazienti che non abbiano ancora completato la crescita è preferibile utilizzare faccette dentali in composito, in quanto questo materiale, se necessario, può essere modificato e/o rimosso più facilmente nel corso del tempo.

Negli adulti si possono utilizzare sia quelle in composito che quelle in ceramica.

E se il dente è stato precedentemente ricostruito?

Le faccette dentali in ceramica possono essere applicate anche in presenza di precedenti ricostruzioni in composito, purché il materiale da otturazione non presenti infiltrazioni o carie secondarie. Se non siete pienamente soddisfatti del vostro sorriso a causa di un’alterazione della forma e del volume di denti, che risultano piccoli, corti o consumati, o se avete subito dei consistenti cambiamenti del colore dei denti, questa è sicuramente la soluzione più adatta a voi!

L'articolo ti è stato utile? Condividilo!