Cosa sono le corone dentali?

Le corone dentali sono delle protesi fisse utilizzate per ricoprire e proteggere singoli denti curati precedentemente (carie o devitalizzazioni) o danneggiati a seguito di un trauma o di una frattura, riproducendone la forma originale.

Questa procedura odontoiatrica conservativa viene scelta di solito quando i denti sono troppo danneggiati per essere ricostruiti con delle otturazioni o degli intarsi.

Grazie alle corone dentali è possibile risolvere un problema sia funzionale che estetico, ripristinando la funzione masticatoria e conservando nel contempo la corretta forma anatomica dei denti e il loro colore naturale.

Di che materiale è fatta una corona?

Ci sono diversi materiali con i quali può essere realizzata una corona: ceramica, zirconia o zirconia ceramica.

Quale scegliere?

La scelta dei materiali e della tipologia di protesi è importante e deve essere valutata attentamente assieme al proprio dentista di fiducia, in modo da garantire la miglior soluzione per le esigenze del singolo paziente e un risultato soddisfacente e duraturo nel tempo.

Quanto dura una corona dentale?

Non è possibile stimare una durata universale per i denti ricoperti. Fondamentale è la cura che si presta alla propria bocca e ai propri denti.

Ecco qualche consiglio per prolungare la durata di una corona dentale:

  • curare attentamente l’igiene orale lavando sempre i denti dopo ogni pasto ed eseguire una pulizia dei denti professionale circa ogni sei mesi;
  • fare attenzione alle abitudini alimentari! Limitare i cibi ricchi di zuccheri come dolci, caramelle, bevante zuccherate, aiuta a preservare sia i denti sani che le protesi;
  • evitare cibi troppo duri, che col tempo potrebbero usurare le corone;
  • sottoporsi a controlli periodici dal dentista.

Quando eseguo una corona e quando invece un intarsio?

L’intarsio è una parziale ricopertura estetica del dente, più conservativa, in composito, in zirconia o in ceramica , che si predilige nei denti vitali, e risparmia maggiormente tessuto dentale.

Rispetto alla corona, realizzare un intarsio è meno invasivo nei confronti del dente. Vengono abbattute solo le porzioni dentali compromesse, che rischiano di fratturarsi nel tempo, e vengono mantenute quelle sufficientemente spesse.

Che differenza c’è tra una corona e un ponte?

Una corona serve per ricoprire un singolo dente, il ponte invece viene realizzato quando manca un elemento intermedio a due denti e non sia possibile praticare un impianto.

Il ponte serve quindi per ricoprire gli elementi adiacenti e far portare l’elemento intermedio, e può esser visto come una sorta di riempimento del vuoto creato dai denti mancanti.

L'articolo ti è stato utile? Condividilo!