Parodontite e malattie sistemiche. Esiste una correlazione?

Le patologie del cavo orale possono essere collegate ad altre malattie e alla salute dell’intero organismo?

La risposta è sì.

Negli ultimi anni diversi studi clinici e sperimentali hanno dimostrato l’esistenza di un’associazione tra salute orale e malattie sistemiche.

Di cosa si tratta?

Quando si trascura l’igiene orale i batteri presenti nella bocca possono penetrare all’interno dei tessuti gengivali e da lì entrare nel circolo sanguigno, giungendo ai vari organi e tessuti e provocando patologie più o meno gravi anche in organi o apparati lontani da quello di partenza.

Cos’è la parodontite?

La parodontite è un’infiammazione che coinvolge il parodonto, ovvero l’insieme dei tessuti molli

e duri che supportano i denti.

A causa di questa patologia del cavo orale si assiste spesso alla perdita dei denti in età adulta, con conseguenti disagi sia dal punto di vista funzionale, ma anche estetico e psicologico, che possono compromettere notevolmente la qualità della vita.

I sintomi più comuni legati alla parodontite sono:

  • arrossamento gengivale;
  • sanguinamento gengivale;
  • alito cattivo;
  • mobilità dei denti;
  • recessioni gengivali (colletti dentali scoperti).

Per saperne di più leggi l’articolo dedicato facendo clic qui.

Quali sono le malattie sistemiche correlate alla parodontite?

  • Malattie cardiovascolari;
  • diabete;
  • complicanze nella gravidanza;
  • malattie dell’apparato respiratorio .

Ma vediamole più nel dettaglio.

PARODONTITE E PATOLOGIE CARDIOVASCOLARI

Chi soffre di parodontite ha una probabilità molto superiore di andare incontro a malattie cardiache rispetto agli individui sani.

Attraversando i tessuti gengivali i batteri possono entrare nel sangue e raggiungere il cuore, contribuendo alla formazione di coaguli nelle arterie coronarie e all’ispessimento di placche aterosclerotiche, e predisponendo all’insorgenza di ischemie e ictus.

Chi soffre di malattia parodontale è maggiormente esposto all’aggravamento di condizioni cliniche come le malattie ischemiche e cerebrali, malattie coronariche ed endocarditi infettive.

PARODONTITE E DIABETE

Chi soffre di diabete presenta una maggiore concentrazione di glucosio nel sangue, associata ad una riduzione della risposta immunitaria da parte dell’organismo. In questi pazienti vi è quindi una maggior probabilità di contrarre infezioni come gengiviti e parodontiti.

Per questo la malattia parodontale e il diabete sono considerate due patologie legate da una correlazione “bidirezionale”. Chi soffre di diabete, a qualsiasi età, ha un rischio tre volte superiore di ammalarsi di parodontite. Viceversa, chi soffre di parodontite ha un’alta tendenza a sviluppare il diabete.

È evidente quindi quanto sia fondamentale agire in ottica di prevenzione, attraverso un corretto trattamento della parodontite che, oltre ai benefici sul cavo orale, può significare un migliore controllo del diabete e delle sue complicanze cardiache e circolatorie.

PARODONTITE E SALUTE ORALE IN GRAVIDANZA

Evidenze scientifiche hanno dimostrato come la malattia parodontale possa influire negativamente sullo sviluppo del feto durante la gravidanza.

Le donne incinte che soffrono di parodontite presentano un rischio sette volte maggiore di partorire prematuramente. Sembrerebbe infatti che la malattia parodontale possa innescare un aumento dei livelli di liquidi che inducono il travaglio, predisponendo al rischio di parto prematuro o di neonati sottopeso.

Durante la gravidanza è dunque particolarmente importante sottoporsi a controlli periodici e alla cura della salute orale.

In gravidanza inoltre si è maggiormente predisposte all’aumento della sensibilità gengivale, con una maggior possibilità di sviluppare gengiviti e parodontiti.

PARODONTITE E PATOLOGIE RESPIRATORIE

I pazienti affetti da parodontite possono essere più suscettibili a malattie polmonari o disturbi respiratori come l’asma o enfisema.

Questo a causa dei batteri che si sviluppano nel cavo orale che possono raggiungere i polmoni e causare malattie respiratorie (come la polmonite) o peggiorare infiammazioni preesistenti, anche nel caso di allergie.

Per prevenire queste complicazioni è importante attuare delle misure per il trattamento della malattia parodontale e l’eliminazione dei batteri orali.

la parodontite in quanto patologia cronica, può essere tenuta sotto controllo, ma solo se viene intercettata e diagnosticata tramite un esame specifico: il sondaggio parodontale eseguito dall’igienista dentale

Conoscere la cause e il decorso delle malattie parodontali è quindi importante per adottare le giuste misure di prevenzione non solo per la salute del cavo orale, ma per l’intero organismo.

Attraverso un controllo periodico del dentista possiamo prevenire, diagnosticare e trattare nel modo corretto la parodontite e altre patologie dannose ad essa collegate.

L'articolo ti è stato utile? Condividilo!